ANCI Calabria verso il Congresso per l’elezione del nuovo Presidente

Mer, 26/02/2020 - 10:00

Il Consiglio Regionale di ANCI Calabria, riunitosi in Catanzaro su convocazione del Vice Presidente Vicario, Francesco Candia, ha preso atto della decadenza del Presidente, Gianluca Callipo, a seguito della efficacia delle sue dimissioni da Sindaco di Pizzo.
La struttura associativa regionale di ANCI, alla quale aderiscono 341 Comuni calabresi e tra essi le Città capoluogo di regione e di provincia oltre che la Città Metropolitana di Reggio Calabria, aveva celebrato il proprio congresso il 30 ottobre del 2017 nel quale erano stati eletti il Presidente ed il consiglio Regionale composto da 30 (tra Sindaci ed Amministratori Comunali) oltre i membri del direttivo.
Successivamente detto C.R. Aveva provveduto alla elezione del Comitato Direttivo ed il Presidente aveva nominato i Vice Presidenti.
Con la decadenza di Callipo (20 gennaio) detti organi regionali, tutt'ora in carica e non scaduti, al fine di assicurare continuità politica ed amministrativa all'Associazione si sono determinati confermando nel ruolo di Vicario Francesco Candia, il quale ha provveduto, nel rispetto delle previsioni statutarie, a compiere tutti gli adempimenti per addivenire alla celebrazione dell'Assemblea Congressuale Regionale che dovrà provvedere – tra l'altro – alla elezione del nuovo presidente.
L'Assemblea Congressuale è stata fissata e prevista per il 3 aprile 2020, ore 10:00 in seconda convocazione, a Lamezia Terme Centrale (G.H.I.).
Il consiglio Regionale di ANCI Calabria ha anche all'unanimità dei presenti approvato tutte le proposte cooperazione negli organi e di costituzione ed integrazione di Commissioni esplicate da Candia, tra queste sono stati integrati negli organi i Sindaci di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, di Palmi, Giuseppe Ranuccio, e di Platania, Michele Rizzo. Costituita anche la Commissione per le modifiche statutarie che sarà coordinata dal Sindaco di Rende, Marcello Manna.
Quest'oggi il VicePresidente Vicario, Francesco Candia ha diramato l'avviso di convocazione del Congresso trasmettendo a tutti i Sindaci dei Comuni ed al Presidente Nazionale Antonio Decaro (Sindaco di Bari).
Lo stesso ha dichiarato: “Stretto rispetto delle previsioni statutarie e tempestività nelle procedure congressuali, Lo meritano tutti i Sindaci calabresi ed i componenti degli organi collegiali che, anche nel periodo di reggenza, in continuità con l'attivismo che ha caratterizzato la presidenza Callipo, hanno partecipato e cooperato a tutte le attività per rendere viva e presente l'Associazione a sostegno delle difficoltà che ogni giorno affrontano i Sindaci. Il Congresso dovrà esprimere la sola Presidenza mentre gli altri organi continueranno, frattanto, ad operare in considerazione delle tante necessità”.

Il Vice Presidente Vicario

Rubrica: 

Notizie correlate