Arresto Lucano: Salvini gongola, Beppe Fiorello lo difende

Mar, 02/10/2018 - 10:11

"Accidenti, chissà cosa diranno Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l'Italia di immigrati! #Riace". Questo il tweet del ministro dell'Interno Matteo Salvini in seguito all'arresto del sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

Solidale con Lucano, invece, l'attore Beppe Fiorello che su Twitter dichiara: "Crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario,io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo".

Sull'arresto di Lucano interviene anche il giornalista Sandro Ruotolo: "Io so che è un arresto ingiusto - scrive su Twitter -. Io so che accogliere un essere umano non può essere un reato. Io so che Mimmo Lucano è una persona perbene. Io so che il sindaco di Riace è un punto di riferimento per tutti noi. Non si arresta una speranza".

 

Rubrica: 

Notizie correlate