Articolo 32 Calabria chiede agevolazioni sui traporti ai malati oncologici

Lun, 21/03/2016 - 10:38

Vorremmo informare che a seguito della lettera in oggetto abbiamo avuto una risposta immediata dell’assessore nella quale ha specificato che l’assessorato, nel reperire le risorse per l’istituzione di una serie di agevolazioni ed integrazioni tariffarie, valuterà anche l’inserimento di questa importante istanza.
Articolo 32 Calabria chiede interventi a favore degli ammalati.

Lettera all’assessore ai trasporti regionali Roberto Musmanno:
"Gent.mo Assessore,
Articolo32Calabria è un’Associazione no profit, con scopi statutari che sono riassumibili nella Sua intitolazione e della quale mi onoro di esserne il Legale Rappresentante.
il Suo stile gestionale quale Assessore ai Trasporti, scevro da proclami ”a pioggia” sui mass media regionali, congiuntamente alla serietà ed equilibrio, che oggi La vede contraddistinguersi nella effettiva azione di Governo de|egatoLe, in un settore così complesso quale quello dei Trasporti Pubblici Regionali, mi ha convinto a contattarLa personalmente per sottoporre alla Sua cortese sensibilità un problema che ci sta particolarmente a cuore.
A questo punto è legittimo che Ella si chiederà cosa c’entra un’Associazione Regionale che si occupa di diritto Costituzionale alla salute con l’Assessorato ai Trasporti …….. ..passo all’illustrazione.
In questi anni di attività associativa, ci siamo imbattuti nel dramma enorme delle patologie tumorali che, sempre più, numericamente, aggrediscono la popolazione regionale e dietro le quali si celano drammi umani enormi: familiari, psicologici, economici, nonché di disagi logistici per il doversi sottoporre all’odioso fenomeno della migrazione sanitaria.
Sono certo che il Suo Assessorato possa alleviare qualcuno di questi disagi e contemporaneamente tentare di disincentivare (per quel poco che è possibile, ovviamente) la migrazione sanitaria fuori regione, concependo tariffe di trasporto regionale agevolate per chi, ad esempio, dovendosi sottoporre a terapie salvavita, si veda offrire dalla Regione Calabria l’opportunità di spostarsi all’interno della regione con mezzi pubblici gratuiti nel tragitto tra la propria abitazione ed i centri di cura regionali, ed una tariffa agevolata con il 50% di sconto per un solo accompagnatore. Questo, e solo questo, è quello che intendo sottoporLe, ripeto, prima che alla Sua attenzione di Assessore, a quella di umana sensibilità. A tal uopo, Le allego copia dello Statuto di Artico|o32Calabria (a pag. 3, gli estremi della registrazione c/o l’Agenzia delle Entrate) ove, all’art. 4 comma 3 Iett. b), potrà rilevare uno specifico richiamo in termini di trasporti regionali. Rimango comunque a Sua completa disposizione ove Ella eventualmente dovesse decidere di ascoltare de visu la mia proposta.
E comunque, nel comprendere le ristrettezze economiche che incombono anche nel settore dei trasporti pubblici, ove tale mia proposta non potesse trovare asilo nel Suo prossimo ed imminente Piano Regionale dei Trasporti (approfitto per farLe i complimenti di Articolo32Calabria), la mia stima nei Suoi confronti non arretrerà di un solo millimetro.”

Il Presidente di Articolo32CaIabria
Angelo ROSSINO

Rubrica: 

Notizie correlate