Attentati incendiari senza sosta a Mammola: altre tre vetture in fiamme

Mer, 17/06/2015 - 11:30

Continua a destare preoccupazione, a Mammola, il numero in aumento di attentati incendiari subiti dai cittadini. Dopo l’episodio di aprile, che aveva visto coinvolta una vettura della famiglia La Rosa lo scorso aprile, questa volta è toccato ai coniugi Fazzolari vedere andare in fumo ben due vetture, in un incendio appiccato mentre i mezzi erano parcheggiati in via Nicholas Green. Il fuoco, che ha raggiunto anche una terza vettura appartenente a una persona colpevole solo di aver parcheggiato la sua auto vicino a quelle dei Fazzolari, non ha lasciato scampo ai mezzi ma, fortunatamente, non ha arrecato danni ad altre cose e, soprattutto, a persone. I carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica e i vigili del Fuoco di Siderno hanno immediatamente unito gli sforzi per domare le fiamme e avviare in tempi rapidissimi le indagini, ma lo sconforto della comunità mammolese dinanzi al reiterarsi di questi gravissimi eventi è grande, così come grande è lo sdegno del sindaco Antonio Longo, che continua a sostenere ciò che scrisse tempo fa al prefetto: «Il senso di impunità che la fa da padrona mette paura agli onesti e legittima l’escalation criminale, che rischia ormai di provocare danni ben più irreparabili rispetto a quelli fatti nei confronti delle autovetture o degli esercizi commerciali».
Fonre: cronache del Garantista Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate