Bancarotta fraudolenta, a giudizio il sindaco di Cosenza

Ven, 08/11/2019 - 17:00

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, è stato rinviato a giudizio con l'accusa di bancarotta fraudolenta. Lo ha deciso il Gup nell'ambito del procedimento penale sul fallimento della società "Ofin", di cui Occhiuto è stato amministratore fino al 2011. La bancarotta di cui è accusato il sindaco di Cosenza ammonta a tre milioni di euro. La prima udienza del processo é stata fissata per il 2 aprile del 2020. Occhiuto è stato proposto da Forza Italia alla presidenza della Regione Calabria.

"Era previsto, ma sono certo che il processo chiarirà la mia totale estraneità ai fatti contestati" - ha detto all'ANSA il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

Rubrica: 

Notizie correlate