Brevi di cronaca nel reggino

Gio, 17/01/2013 - 16:57
Brevi di cronaca nel reggino

Ieri i carabinieri della Stazione di San Luca ed il personale Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria,nel corso del servizio di controllo del territorio in zona aspromontana, hanno rinvenuto in terreno demaniale, all’interno di una cavità ricavata nella roccia, un borsello contenente una pistola marca Beretta- mod. 70- cal. 7,65 con matricola abrasa con 6 munizioni stesso calibro e 3 serbatoi.

Sempre ieri i militari della Stazione di San Luca, hanno denunciato in stato di libertà R.A. di 24 anni, poiché mediante sottoscrizione di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ha affermato falsamente di non aver percepito un bonifico postale a lui destinato dell’importo di euro 1.526,33, inducendo l’ente pubblico INPS a subire un doppio esborso.m.

Mentre i carabinieri della Stazione di Monasterace, hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, con applicazione degli arresti domiciliari, nei confronti di C.P. di 49 anni, per violazione degli obblighi. Sempre nella giornata di ieri a Taurianova, ignoti hanno danneggiato mediante il lancio di pietre i vetri di tre finestre dell’istituto comprensivo A.C.

Rubrica: