Bruzzano Zeffirio: Rinvenuta una pistola durante un rastrellamento

Gio, 16/04/2015 - 09:30
Lo squadrone eliportato cacciatori rinviene un’arma detenuta illegalmente

In Bruzzano Zeffirio (RC), i Carabinieri della locale Stazione e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, durante un servizio di rastrellamento finalizzato alla ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente, hanno rinvenuto: una pistola “Bernardelli” cal. 6.35, in discreto stato di conservazione, con matricola abrasa e caricatore con 6 proiettili inserito, occultata all’interno di una camera ad aria di uno pneumatico nascosta tra le rocce; una busta in plastica contenente 100 gr di polvere da sparo, celata in una cavità ricavata in un tronco di albero. A seguito del sequestro, verrà chiesta all’Autorità Giudiziaria l’autorizzazione per inviare le armi presso il Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnici necessari a ripristinarne il numero di matricola e risalire ai loro reali proprietari, accertare l’eventuale presenza di impronte papillari, nonché verificare se siano mai state utilizzate per commettere reati.

Rubrica: 

Notizie correlate