Caruso: gestione della differenziata sintomo di disorganizzazione

Mer, 20/07/2016 - 09:58

Siamo al ridicolo. Programmare la distribuzione dei mastelli per la differenziata e non riuscire a portare a termine l’opera creando enormi disagi agli utenti, è sintomo evidente di pessima organizzazione.
Ieri si è verificato che i cittadini hanno dovuto sopportare interminabili file per il ritiro, per avere in consegna i tre mastelli previsti. E solo grazie alla loro pazienza hanno potuto ritirarli tutti e tre.
Qual è il motivo del caos? Non si sa. Certo che una volta invocata ed ottenuta la collaborazione dei cittadini per la distribuzione dei mastelli, distribuzione che sarebbe dovuta avvenire porta a porta ad opera del Comune, come la raccolta differenziata, si sarebbe dovuto offrire un servizio impeccabile, senza onta e disagio. I sidernesi, insomma, come al solito entusiasti e fiduciosi hanno ovviato alle deficienze dell’Amministrazione recandosi nei luoghi per il ritiro e hanno ancora una volta ricevuto in cambio un pessimo servizio.
Anche nei progetti importanti e di ampio respiro, condivisi da tutti, si denotano deficienze e disorganizzazione. I “nostri” non riescono neppure a sfruttare l’entusiasmo popolare.
Il massimo poi si raggiunge quando per poter portare a compimento l’arduo compito, l’Amministrazione, con fare perentorio, invoca l’aiuto delle associazioni. È giunta, infatti, la ferma richiesta di volontari per la distribuzione che prestino servizio dalle ore 8,30 del mattino in poi.
Questa Amministrazione, quindi, non si smentisce e vi è ancora una volta da chiedersi come faccia a programmare il futuro della nostra comunità se non riesce nemmeno a distribuire senza problemi e disagi i mastelli della differenziata.
Ma è in generale che l'amministrazione sidernese, come tante altre non riesce ad allungare il passo per come i cittadini legittimamente vogliono; è in generale che la politica locale rivela di avere gia' meta' del piede nella tagliola del piu' totale discredito, che in Italia non si riesce mai a pronosticare quando scattera' ".
Giuseppe Caruso
VOLO

Rubrica: 

Notizie correlate