Città Metropolitana, ecco i nuovi delegati

Mer, 03/03/2021 - 20:00

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, questa mattina nel salone “Monsignor Ferro”, ha conferito le deleghe ai
consiglieri metropolitani. Diventa, dunque, operativa la macchina di direzione politica dell’Ente di secondo
livello ed il sindaco, nel corso del suo intervento, ha indicato «il lavoro di squadra» quale parola d’ordine
per la nuova compagine di Palazzo Alvaro.
«Molte deleghe sono intersettoriali e trasversali – ha detto Falcomatà - e sarà, quindi, fondamentale
operare in sinergia. I territori metropolitani, come abbiamo visto in questi giorni durante ripetuti
sopralluoghi in tutto il comprensorio, hanno uno stretto bisogno di sentirsi vicini alla Città Metropolitana.
Anche per questo ci sarà bisogno di tutti, compresi i consiglieri di minoranza».
Sul conferimento degli incarichi, l’inquilino di Palazzo Alvaro ha specificato: «Abbiamo ragionato insieme ai
consiglieri, ai rappresentanti di partito ed ai sindaci per capire bene come queste deleghe possano essere
funzionali a tradurre in fatti concreti i programmi che l’amministrazione si propone. Considerato che
l’organismo non prevede la presenza di veri e propri assessori, i consiglieri delegati sono figure
fondamentali al raggiungimento di questi obiettivi».
Di seguito l’elenco dei consiglieri delegati e le relative competenze:
Armando Neri, vicesindaco con deleghe a Personale, Affari Generali, Trasparenza e Anticorruzione.
Carmelo Versace delegato a Partecipate, Viabilità, Mobilità “TPL”, Area integrata dello Stretto, Edilizia e
Programmazione della rete scolastica, Istruzione, Università e Ricerca, Marketing Territoriale, Sport e
Impiantistica Sportiva.
Salvatore Fuda delegato ad Ambiente, Ambiti Naturali, Parchi ed Aree Protette e Forestazione, Ciclo
Integrato dei Rifiuti e dell’Acqua, Difesa del Suolo e Salvaguardia delle coste e del Mare.
Giuseppe Ranuccio delegato a Bilancio e Turismo.
Filippo Quartuccio delegato a Cultura, Beni Culturali, Spettacolo e Pari Opportunità.
Antonino Zimbalatti delegato a Sanità, Polizia Metropolitana e Protezione Civile, Patti per il Sud,
Innovazione Tecnologica e Smart City.
Domenico Mantegna delegato a Politiche del Lavoro, Politiche Sociali e Welfare, Politiche abitative, Attività
Produttive e Lavori Pubblici.
Giuseppe Marino delegato a Agricoltura, Caccia e Pesca, Demanio Idrico e fluviale, Politiche Energetiche,
ZES, Pianificazione del Territorio e Strategica, Urbanistica, Politiche Internazionali, Comunitarie e del
Mediterraneo, Politiche Giovanili e dell’Immigrazione e Formazione Professionale.
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha tenuto per sé le deleghe a: Next Generation, Avvocatura, Rapporti con gli
Enti Locali e la Conferenza Metropolitana, Beni Confiscati e Patrimonio, Minoranze Linguistiche.

Rubrica: 

Notizie correlate

Siderno, Pietro Fuda sott’accusa: il 5 luglio la decisione sul rinvio a giudizio

Ven, 16/04/2021 - 17:57
Oggi si doveva svolgere l’udienza preliminare sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla procura distrettuale di Reggio Calabria nel procedimento penale che vede tra gli indagati l’ex sindaco di Siderno Pietro Fuda, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, ma l’udienza è st