Conte annuncia i ministri, parte il governo giallo-rosso

Mer, 04/09/2019 - 16:59
Nessun ministro Calabrese anche Morra escluso

Conte annuncia i ministri, parte il governo giallo-rosso

Il premier incaricato Giuseppe Conte ha sciolto la riserva dinanzi al capo dello Stato Sergio Mattarella e ha ufficializzato i nomi del suo esecutivo: il primo a maggioranza M5s-Pd con il supporto di Leu. Il giuramento avverrà domani alle 10. Nasce il governo giallo-rosso. La lista dei ministri è stata annunciata al Colle alle 15.30 (dopo un'ultima mattinata di riunioni e scontri). In tutto 21 ministri più il sottosegretario alle presidenza del Consiglio: nove Pd, 11 Cinquestelle (compreso il sottosegretario Fraccaro) e un tecnico al Viminale. In tutto sette le donne. All'Economia andrà il demRoberto Gualtieri. Alla Difesa Lorenzo Guerini del Partito democratico. Alla Giustizia confermatoAlfonso Bonafede. Alle Politiche agricole la renziana Teresa Bellanova. Ai Beni culturali Dario Franceschini - con competenze anche sul turismo - che era già stato alla guida di questo ministero. Paola De Micheli, attuale vicesegretaria dem, andrà alle Infrastrutture. Roberto Speranza, di Leu, alla Salute. All'Istruzione Lorenzo Fioramonti, che era viceministro sempre all'Istruzione nel governo gialloverde. Sergio Costa -in quota 5Stelle - è stato confermato all'Ambiente. Federico D'Incà - esponente vicino a Fico - ai rapporti con il Parlamento. Paola Pisano all'Innovazione (era assessore all'Innovazione al Comune di Torino). Fabiana Dadone alla Pubblica amministrazione. Francesco Bocciaagli Affari regionali. Vincenzo Spadafora allo sport epolitiche giovanili. Elena Bonetti, del Pd, alle Pari Oppurtunità. Enzo Amendola agli Affari europei. Il dem Giuseppe Provenzano sarà ministro per il Sud. C'è il nome di Nunzia Catalfo al Lavoro, esponente dei 5Stelle che ha contribuito a scrivere il reddito di cittadinanza. Mentre Stefano Patuanelli - finora capogruppo M5S al Senato, andrà allo Sviluppo economico. Quindi due 5Stelle nei dicasteri che erano guidati da Luigi Di Maio che, come noto da ore, andrà agli Esteri. Il ministro dell'Interno sarà invece un "tecnico", l'ex prefetto di Milano Luciana Lamorgese. 
 

 

Rubrica: 

Notizie correlate