Controlli nel reggino, due arresti

Sab, 27/02/2016 - 09:33

COMUNICATO STAMPA - 26 febbraio 2016, in Gioia Tauro (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto, M.L., di anni 63 da Gioia Tauro, per il reato di furto aggravato, poiché, in modo fraudolento, tramite allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, con violenza sulle cose, alterava del tutto il consumo elettrico della propria abitazione.

Lo stesso giorno, in Santo Stefano in Aspromonte (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto LANZI Samuele, di anni 26 da Veroli (FR), già sottoposto alla detenzione domiciliare presso la comunità terapeutica “Exodus”, per sostituzione pena detentiva, in esecuzione al provvedimento di sospensione arresti domiciliari e contestuale accompagnamento presso istituto di reclusione, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Reggio Calabria. Prevenuto dovrà espiare una pena di anni 3 e mesi 4 di reclusione.

Rubrica: 

Notizie correlate