Corigliano: due minori sbarcati dal mercantile Ezadeen hanno fatto perdere le proprie tracce

Mar, 06/01/2015 - 16:27

Due giovani siriani, facenti parte del gruppo di migranti sbarcati dal mercantile Ezadeen al porto di Corigliano la sera del 2 gennaio, sono scappati dalla casa famiglia che li ospitava. Si tratta di due degli otto minori non accompagnati fatti salire dalle famiglie sul mercantile nella speranza che potessero approdare in terre più tranquille rispetto alla Siria massacrata dai bombardamenti di questi mesi e temporaneamente affidati, dalla prefettura di Cosenza e dall'amministrazione comunale, a strutture che se ne possano occupare. La cooperativa "Nuove strade", che gestisce la casa famiglia "Il Timone", dove i due giovani di 12 e 14 anni erano ospiti, ha immediatamente denunciato la scomparsa dei minori alle forze dell'ordine, che hanno tempestivamente avviato le operazioni di ricerca nell'intero comprensorio. Dei due minori, aventi serie difficoltà a esprimersi nella lingua italiana, non si ha più traccia dalla sera di lunedì.

Rubrica: 

Notizie correlate