Cosenza: imprenditore edile muore travolto da una frana

Gio, 02/04/2015 - 10:12
È accaduto nel primo pomeriggio di ieri. La vittima, un 62enne, stava scavando una buca per il posizionamento di alcuni tubi di drenaggio.

Erano esattamente le 15:15 quando una frana ha travolto Luigi Guarascio, piccolo imprenditore edile del cosentino di 62 anni. L’episodio, avvenuto nel comune di Laurignano si è verificato durante i lavori di scavo per il posizionamento di alcuni tubi di drenaggio appena fuori dalla sua abitazione privata che la vittima stava portando a termine assieme al figlio. Calatosi nella buca, profonda già quattro metri, all’improvviso l’uomo si è visto franare addosso le pareti del fosso, rimanendo sepolto vivo. A nulla sono serviti gli sforzi del figlio per salvare il padre né, purtroppo, l’intervento tempestivo del 118 e dei vigili del fuoco, costretti a tirare fuori dal fango un corpo esanime.

Fonte: cronache del Garantista Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate