Denunciati 4 uomini con l’operazione “Reggio Sicura”

Lun, 15/09/2014 - 18:49

Nel weekend appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno proseguito l’intensificazione dei controlli nell’ambito del centro urbano, nonché delle zone periferiche della città, per garantire l’ordinato e sicuro svolgimento delle iniziative connesse alla Festa della Madonna della Consolazione.

I controlli si sono concentrati nella fascia costiera della giurisdizione nonché nelle vie di principale comunicazione.

Con l’impiego di 20 pattuglie e 40 uomini, tra sabato e domenica sera, sono stati effettuati numerosi posti di controllo, durante i quali sono state eseguite svariate perquisizioni veicolari e domiciliari tese alla ricerca di droga e armi. Nel corso dei controlli è stato utilizzato anche l’etilometro per contrastare l’utilizzo delle autovetture e dei motocicli sotto l’effetto di alcool.

Nello specifico, nel corso dei servizi, i Carabinieri operanti hanno segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria:

  • M.K. 38enne marocchino, regolare sul territorio nazionale, poiché, in seguito a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una chiave ferroviaria metallica, a tre steli, normalmente utilizzata per l’apertura dei vagoni ferroviari e di cui non ha fornito una valida giustificazione;
  • S.M. 43enne reggino e S.M. 40enne reggino poiché, nel corso della perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di complessivi gr. 7 di marijuana e nr. 3 piante di cannabis indica;
  • M.A. 55enne reggino, perché ha realizzato un allaccio  abusivo sulla rete idrica comunale, con l’aggravante di aver commesso il fatto su cose destinate ad un pubblico servizio e alla pubblica utilità.

Gli stessi dovranno rispondere ognuno per la parte di competenza deireati di possesso ingiustificato di grimaldelli e chiavi alterate, detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanze stupefacente, furto aggravato di acqua.

Rubrica: 

Notizie correlate