Distretto Socio Sanitario allo sbando. A rischio milioni di euro

Gio, 24/09/2015 - 18:36

Il rischio di perdere milioni di euro destinati alle politiche sociali del Distretto Socio Sanitario Sud della Locride, con capofila il Comune di Bovalino, si va sempre più concretizzando.
Non è accettabile l’inerzia della Commissione prefettizia, che da quasi un anno sostituisce l’Amministrazione Comunale di Bovalino che, malgrado i vari solleciti da parte di tutti i Comuni afferenti al Distretto, non è stata in grado di dare risposte certe, mettendo a repentaglio importanti risorse finanziarie di cui i Comuni necessitano per affrontare situazioni di criticità sociale.
Il Sindaco di Locri questa mattina ha sollecitato l’immediata convocazione dell’Assemblea dei Sindaci afferenti al Distretto, inviando la seguente nota ai Commissari del Comune di Bovalino:
“Considerata la gravità – condivisa da molti colleghi sindaci - per quanto si sta verificando in merito alla inadeguata gestione delle “opportunità” da utilizzare per le “politiche sociali comunali” con il serio e concreto rischio di perdere importanti risorse finanziarie destinate ai comuni del distretto, si chiede, al Sig. Commissario del Comune capofila, di convocare, con la massima urgenza, l’Assemblea dei Sindaci afferenti al Distretto sud, al fine di sbloccare la situazione di tutta l’attività del Distretto socio sanitario sud della Locride e, nel contempo, valutare la possibilità di individuare un nuovo Comune capofila stante i ritardi amministrativi accumulati dal Comune di Bovalino con evidenti negative ripercussioni per tutti gli altri Comuni.”
Ufficio Stampa Città di Locri

Rubrica: 

Notizie correlate