Distruggono un cassonetto facendo esplodere un botto: denunciati

Gio, 24/12/2020 - 20:00

Tre giovani cosentini, uno dei quali minorenne, sono stati sorpresi da personale della Squadra Volante mentre facevano esplodere un botto pericoloso, di uso vietato, all'interno di un cassonetto della nettezza urbana su Viale Mancini. Il cassonetto a seguito dello scoppio è andato distrutto.
Alla vista della Volante i tre giovani hanno tentato di allontanarsi abbandonando altri tre botti del medesimo tipo da far esplodere. Al recupero e alla distruzione in sicurezza del materiale ha provveduto l'artificiere della Polizia. I tre giovani venivano sono stati denunciati.
A Cosenza, il sindaco Mario Occhiuto, ha emanato un'ordinanza con la quale ha disposto, a partire da oggi e fino al 2 gennaio 2021, il divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare e vendere qualsiasi tipo di articolo pirotecnico non conforme alla normativa vigente.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate