Facebook nel mirino del fisco USA

Lun, 07/11/2016 - 19:59

La multinazionale dei mass media creata da Michael Bloomberg, ex sindaco di New York, ha reso noto che Facebook sarebbe in debito di 5 miliardi di dollari nei confronti del fisco a causa di una strategia di pianificazione fiscale attuata dal colosso Ernst & Young, una delle “big four” dell’audit e della consulenza fiscale.
Facebook ha esternalizzato la pianificazione fiscale, cosa molto comune in USA, con una richiesta di ottenere una strategia fiscale anti-concorrenza. Il fatturato finale tra il 2012 e il 2015 sarebbe di 613 milioni di dollari, di cui il 10 per cento però proverrebbe da attività differenti da quelle descritte nell’audit. Se condannata, Facebook dovrebbe rimborsare tra i 3 e i 5 miliardi di dollari. 

Rubrica: 

Notizie correlate