Falso in atto pubblico: magistrato condannato a due anni di reclusione

Mer, 31/01/2018 - 13:00

Il Giudice dell’Udienza Preliminare di Catanzaro ha condannato a due anni di reclusione per falso in atto pubblico il collega Carlo Alberto Indellicati. Questi, in servizio a Palmi, avrebbe attestato lo svolgimento di un’udienza che, in realtà, non si sarebbe mai svolta. Il processo in questione era a carico di un imputato irreperibile, ragion per cui l’attività in aula si sarebbe limitata a un mero rinvio per il quale il giudice sarebbe comunque stato tenuto a svolgere l'udienza regolarmente, attestando l'impossibilità di celebrare il procedimento. Indellicati, invece, al momento dell’assise si sarebbe trovato altrove, dissimulando l’evenienza con l’attestazione di regolare svolgimento. La vicenda sarebbe emersa nel corso di una successiva udienza, quando il giudice di turno si sarebbe accorto di alcune anomalie. Da qui l'avvio dell'azione penale conclusasi con la condanna in primo grado.

Rubrica: 

Notizie correlate