Foti: Soluzione Alitalia è un’offesa. Risposte serie o via da Reggio

Lun, 27/03/2017 - 16:45

Tanto rumore per nulla. La soluzione sulla quale i diversi organi istituzionali hanno fatto a gara per accaparrarsi presunti meriti è un mero fallimento, anzi, oserei dire, una vera e propria offesa ad un milione di cittadini considerando il bacino d’utenza potenziale previsto fra Reggio Calabria e Messina. Un solo volo garantito sulla tratta da Reggio Calabria a Roma o a Milano, con orari improponibili che oltretutto impediscono la possibilità di raggiungere le due città effettuando un viaggio con andata e ritorno in giornata, è un servizio inaccettabile e non paragonabile a quello di nessun altra Città Metropolitana in Italia. E’ quanto dichiara in una nota il vice coordinatore di Forza Italia in Calabria Nino Foti, già componente della Commissione Trasporti alla Camera.
Non solo, continua Foti, se dopo tutta questa concertazione il risultato è quello a cui stiamo assistendo, è palesemente evidente che l’attenzione riservata al nostro territorio da quella che dovrebbe essere la “compagnia di bandiera italiana” è praticamente nulla. Purtroppo, non è una sorpresa ma l’ennesima conferma, visto che anche sul trasporto ferroviario siamo stati relegati ad ultimo anello della catena in attesa di un miracolo chiamato “alta velocità”, senza dimenticare che in molte aree della nostra regione si viaggia ancora in condizioni disastrose.
Questa continua elemosina ai nostri territori non ha alcun senso e, nel caso di specie, Alitalia farebbe prima ad abbandonare completamente il nostro scalo, visto che la soluzione trovata non garantisce neppure la tutela dei dipendenti e dei responsabili  operanti per conto della compagnia nel nostro aeroporto che ora rischiano il posto di lavoro nonostante abbiano sempre lavorato con la massima professionalità considerato che, è bene ricordarlo, il problema non è mai stato rappresentato dall’efficienza del servizio o dall’affluenza dei passeggeri visto che i voli risultavano essere sempre pieni.
Considerati i deludenti risultati riscontrati dal titolare del dicastero dei Trasporti Delrio e del teatrino di protagonisti al suo seguito, mi rivolgo pertanto, conclude Foti, ancora una volta alla sensibilità del Ministro Minniti, che ho già sollecitato anche con una petizione online sul sito change.org, sottoscritta ad oggi da oltre 2600 persone ed ancora attiva per chiunque volesse firmarla. Sulla vicenda si adotti finalmente un approccio serio, che non ci consegni l’ennesimo contentino di cui, è bene ripeterlo, non abbiamo assolutamente bisogno, ma che porti ad una soluzione definitiva. Consideri, il Ministro dell’Interno, che altre ipotesi non possono essere più tollerate dalla nostra gente la cui sopportazione ha già raggiunto livelli altissimi. Intervenire per evitare l’ennesima mortificazione è pertanto un dovere sia sociale che politico.  

Nino Foti
Vice Coordinatore Regionale Forza Italia Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate