Gerace offre case agli artisti per rilanciare le sue quote turistiche

Sab, 29/08/2020 - 16:00

Si è tenuta questa mattina, presso sul Museo Civico di Gerace, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Eden Gerace - Il giardino degli artisti”, nato dall’idea di un gruppo di giovani imprenditori del borgo per rilanciare le quote turistiche della città.
«L’iniziativa è nata dalla proposta avanzata da un gruppo di giovani di occupare le case oggi disabitate da artisti che vogliono visitare Gerace - ha spiegato in apertura il sindaco Giuseppe Pezzimenti. - Queste persone usufruirebbero di un soggiorno a titolo gratuito (fatte salve le spese per le utenze) per un periodo compreso tra una settimana e tre mesi, riuscendo a ritrovare le condizioni ideali a stimolare la propria creatività. Si tratta di un progetto che sfrutta la paura dei luoghi affollati ingenerata dalla pandemia per rilanciare le quote del nostro borgo attraverso un’iniziativa che ha già riscosso successo in altri paesi d’Europa; un’idea che adesso va veicolata non solo all’interno della nostra Regione ma anche al di fuori, per attirare le professionalità che ancora non conoscono il nostro territorio.»
«L’idea è quella di stimolare il connubio tra arte e natura - è intervenuto in proposito Totò Rinaldis, tra gli ideatori del progetto. - Durante l’inverno abbiamo ragionato con gli imprenditori del comprensorio su come invertire lo svuotamento dei borghi e stimolare un flusso turistico costante e non più stagionale nel paese di Gerace. Il nostro obiettivo è attirare pittori, poeti e cantanti a cui far conoscere la nostra storia, i nostri monumenti, tradizioni, la nostra cucina e le campagne oggi purtroppo desolate. E chissà che, conoscendo le bellezze offerte dalla città e proponendo il progetto a livello regionale, qualcuno di questi artisti non sia stimolato ad acquistare casa a Gerace.»
Ciò che l’amministrazione, che ha accolto con grande entusiasmo l’idea, chiede in cambio agli artisti che ospita è di organizzare, durante il periodo di soggiorno, mostre e piccoli eventi nel borgo di Gerace, realizzando così una promozione semplice ed efficace della città tra i propri fan, che potrebbero conoscere le bellezze del nostro comprensorio e il suo paesaggio unico, equamente diviso tra mare e verde.
Qualcuno, per la verità, ha già sfruttato l’iniziativa. Si tratta del pittore Nello Spataro, presente durante l’incontro, che ha sottolineato come la possibilità di godere di un ambiente tranquillo come quello di Gerace sia davvero unica così come, nel suo caso, straordinaria si è rivelata l’opportunità di poter dipingere osservando i colori reali del paesaggio e non lavorando attraverso le fotografie.
Il progetto è già stato sottoposto al vicepresidente della regione Calabria Nino Spirlì, che sta adesso vagliando le opportunità di supporto all’iniziativa e i canali attraverso cui promuoverla e punta, anche grazie alla pagina Facebook “Eden Gerace”, presso la quale si possono richiedere informazioni, a stimolare l’arrivo di queste personalità soprattutto fuori stagione e, magari, in concomitanza con i periodi della trebbiatura, della raccolta dei capperi o del maiale.

Rubrica: 

Notizie correlate