Gerace: Tour operator russi hanno visitato la città

Mer, 08/05/2013 - 08:42

Quaranta tour operator di nazionalità russa hanno visitato, nella mattinata di oggi, il centro storico di Gerace. La loro visita odierna rientra in un soggiorno in Calabria nell’ambito del quale avranno la possibilità di scoprire e conoscere i borghi antichi e le città d’arte della nostra regione, allo scopo di valutare le possibilità utili a costruire un ponte turistico tra la Russia e la Calabria.
La comitiva russa, accompagnata da Tommaso D’Africa in qualità di delegato degli albergatori della Locride, ha raggiunto la città della Sparviero nella tarda mattinata di oggi e, guidati dallo storico dell’Arte medievale Attilio Spanò, ne ha visitato il centro storico, particolarmente colpita, comprensibilmente, dalla maestosità e dalle bellezze della Cattedrale.
Successivamente, i quaranta ospiti russi – appartenenti alla rete del tour operator Tris...T – sono stati accolti dal Sindaco Giuseppe Varacalli, unitamente agli assessori Agostino Giurleo e Nicola Larosa, nella Sala Conferenze del Museo Civico Archeologico di Palazzo Tribuna. «In veste di Sindaco, sin dal mio insediamento avvenuto ormai due anni fa, ho sempre puntato sulle bellezze e sulle ricchezze culturali di Gerace, operando per far sì che la città viva quella crescita turistica che sia il volano dello sviluppo dell’economia geracese e di quella di tutto il comprensorio locrideo». «Ovviamente – ha proseguito Varacalli – siamo molto interessati anche a trovare investitori seri che ci aiutino a valorizzare il patrimonio immobiliare e abitativo cittadino». «Diciamo che quello di oggi è solo un aperitivo, un po’ come quello che degusteremo insieme tra poco. Oggi – ha concluso il primo cittadino geracese – è stato compiuto il primo passo lungo un percorso di conoscenza reciproca che sono sicuro vi permetterà di apprezzare le numerose risorse – naturalistiche, culturali, eno-gastromiche – che Gerace e la Locride possono offrire, e che mi auguro vi riporteranno presto nella nostra città».

Rubrica: 

Notizie correlate