Gestione carburante agricolo: Coldiretti vuole atti concreti

Gio, 23/06/2016 - 16:53

Un semestre pressoché bianco quello trascorso, durante il quale la Giunta Regionale  della Regione Calabria, dopo il trasferimento delle funzioni alla Regione da parte delle Amministrazioni Provinciali sull’assegnazione e gestione del carburante agricolo, poco ha fatto in ordine alla semplificazione delle procedure amministrative. “I problemi permangono – rileva Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria - è la procedura di assegnazione rimane farraginosa,  e costringe gli agricoltori a farsi carico di ulteriori costi impedendo  a molti, di avere la certezza del’assegnazione. La semplificazione amministrativa, la dematerializzazione/digitalizzazione  sono un fattore di competitività per le aziende - continua – invece rimangono un  miraggio e pertanto sollecitiamo  ad approvare gli atti amministrativi utili ed indispensabili ad agevolare gli agricoltori tra l’altro  in un periodo cruciale per i lavori in campagna. ancora una volta il Presidente Oliverio a semplificare le procedure che voglio ricordare sono un fattore di competitività per le aziende Abbiamo proposto una  metodologia che valorizzando la sussidiarietà, sicuramente agevolerebbe gli agricoltori accrescendo efficienza e trasparenza. Non è mai troppo tardi, basta farlo.
Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate