Gli Operatori turistici della Locride e il CORSECOM si associano all'Azione dei Sindaci

Sab, 21/02/2015 - 16:58
Viene reclamato con fermezza un collegamento Bus tra la Locride e l'Aeroporto di Lamezia Terme

Il tavolo di concertazione costituito nei mesi passati dalla Jonica Holiday in collaborazione con il CORSECOM , per una qualificata presenza all'EXPO di Milano,sempre di più si dimostra incisivo e sempre di più cerca di creare sinergie con Soggetti Pubblici e Privati per migliorare l'immagine del territorio .In questo contesto è stata molto apprezzata la richiesta fatta pervenire dai due Presidenti del Comitato e dell'Assemblea dei Sindaci Imperitura e Strangio al Presidente Oliverio e all'Assessore ai Trasporti Di Gaetano. Nella lettera in maniera chiara e articolata viene fatta richiesta di istituire a partire dal mese di Aprile il collegamento Bus tra la Riviera dei Gelsomini e l' Aeroporto di Lamezia Terme.Gli Operatori Turistici in particolare lamentano che dopo l'intenso e costante lavoro di promozione e di commercializzazione avviato già a partire dai mesi passati in Italia in Europa e nei Paesi Extraeuropei non ci sia un adeguato collegamento con l'aeroporto di Lamezia e il territorio della Locride. E assurdo e inconcepibile evidenziano gli Operatori Turistici che un servizio così essenziale,così indispensabile e funzionale per la crescita turistica sia assente nella Locride. Come si ricorderà per alcuni mesi della passata stagione estiva e’ stato molto apprezzato l'istituzione di questo collegamento tra Lamezia e la Jonica avviato dall'Assessorato al Turismo. Purtroppo passata la breve stagione balneare lo stesso servizio è stato soppresso. Nella loro lettera i Sindaci evidenziano che non è necessario sprecare parole per convincersi della bontà della proposta fatta in maniera consapevole, pensando anche ai reali bisogni degli oltre 120.000 cittadini del comprensorio e rimarcano che l’accoglimento della richiesta consentirà inoltre l’integrazione con i collegamenti già esistenti sia verso l’aeroporto di Reggio Calabria sia verso la stazione ferroviaria di Rosarno in coincidenza con la partenza ed arrivo delle "frecce" delle Ferrovie dello Stato. Da qui la forte reazione degli Operatori Turistici,e dal mondo Associazionistico i quali ritengono che la mancanza di questa servizio non è più concepibile,in particolar modo per l'anno in corso dove con lo straordinario evento dell'EXPO il territorio è in piena mobilitazione con un’azione sinergica tra Pubblico e Privato per poter competere con gli altri territori del Sud Italia molto più fortunati e molto più organizzati per richiamare e accogliere flussi Turistici. Fatte queste considerazioni il Consorzio Jonica Holidays ,il CORSECOM e tutti i Componenti del Tavolo Permanente di Concertazione si appellano alla sensibilità'e alla responsabilità' dei vertici Regionali affinchè finalmente prendano coscienza che l’Area della Locride è quella più emarginata della Calabria per via di una antica e purtroppo permanente condizione di isolamento, causata dalla grave carenza di infrastrutture di trasporto e comunicazione, che penalizza ogni e qualsiasi attività civile ed economica

Le Segreterie della Jonica Holidays e del CORSECOM

Rubrica: 

Notizie correlate