Grazie, Mimmo!

Lun, 31/08/2015 - 18:27

È calato il sipario su "Favuriti Poeti - 2015" , il recital annuale organizzato dal poeta dialettale Mimmo Fabiano nella sua San Nicola d'Ardore, nella mitica Piazzetta del borgo incantato per una notte e immerso sotto una coltre di stelle lucenti. La crema della poesia in vernacolo calabrese si è data appuntamento nel paese che fu di Mario Careri, dopo la parentesi commnissariale al Comune, che ne aveva abolito l'edizione dell'anno scorso. Con le musiche del mitico complesso "Argagnari" di Gerace di Franco Stefanelli, il folto e attento pubblico ha avuto modo di riscoprire le proprie radici squisitamente contadine.Un grazie, dunque a Mimmo Fabiano, che, con questa edizione da lui curata nei minimi particolari, ha detto a chiare lettere che la Locride ha bisogno di riscoprire la propria identità per programmare il suo futuro, che la classe politica centrale e periferica, da alcuni anni, ha ormai perso di vista. Alla fine della serata non c'era alcuna fascia per la Miss, ma una caldaia di pasta 'i casa col sugo di pancetta e pomodoro, pepata quanto basti per tracannare più di due o tre bicchieri di vino fatto in casa.

Notizie correlate