Ho incontrato la sabbia

Lun, 31/08/2015 - 11:29
L’angolo di Parrello

Cammino, pensieroso come spesso mi capita, quasi in riva al mare quando sento una voce che mi chiama: mi volto, è la sabbia. “Ciao Franco, come stai?”- “Discretamente, faccio le cure e vado avanti, e tu?”- “ Anche per me passano gli anni; fino a qualche tempo fa i giovani e i meno giovani si sedevano su di me e scrivevano bellissime frasi d’amore, anche se poi con la fine dell’estate spesso tutto veniva dimenticato...”- “ Hai ragione cara sabbia, per te tutto questo è quasi completamente finito, resta solo “un dolce ricordo”…

Autore: 
Franco Parrello
Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate

Ho sognato dei numeri

Lun, 10/11/2014 - 19:25
Mi ero appena addormentato, quando ho sognato di essere allo Stadio Comunale di Locri, in una domenica degli anni'50. In porta, a seconda gli anni, Violi, Cordi' o Macrì . In difesa, col numero 5, Aldo Chianese detto " u Russellu ", per via del colore dei suoi capelli.