I Bronzi di Riace tornano al museo di Reggio Calabria

Mer, 04/12/2013 - 17:29
Saranno di nuovo visibili al pubblico dopo quattro anni di restauro trascorsi nel palazzo del Consiglio regionale

Il prossimo 16 dicembre i Bronzi di Riace torneranno a impreziosire il museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. Dopo quattro anni di restauri - come fa sapere “il Corriere della Calabria” – saranno rimessi in mostra ma senza che alla notizia sia stata data, sinora, eccessiva eco. Quel che è sicuro è che la sala Monteleone di palazzo Campanella è chiusa, ufficialmente «per urgenti e improrogabili interventi tecnici», come ha comunicato la Soprintendenza per i beni archeologici. La presentazione ufficiale avverrà alla presenza del ministro dei Beni culturali, Massimo Bray.

Le due statue rinvenute nel 1972, avevano trovato ospitalità nella sede del consiglio regionale dal 23 dicembre del 2009, per consentire i lavori di ristrutturazione di palazzo Piacentini. Tra rinvii e inaugurazioni sempre posticipate, le due opere sono rimaste distese sulla schiena per quattro lunghi anni, visibili al pubblico solo da dietro a un pannello di plexiglass. In questo periodo – riporta sempre “il Corriere” - i guerrieri bronzei sono stati anche sottoposti a interventi per la rimozione delle cosiddette “terre di fusione” (il materiale che anticamente era stato usato per modellare le figure), realizzati dai restauratori Nuccio Schepis e Paola Donati.
 

Rubrica: 

Notizie correlate