I Sindaci hanno deciso di avviare un confronto urgente con la Regione Calabria e i vertici dell'Asp

Sab, 07/03/2020 - 15:21
Al termine dell'incontro si è concordato un tavolo urgente con il direttore sanitario Bray per martedì prossimo alle ore 10 presso la Direzione Sanitaria.

Riceviamo e pubblichiamo

I Sindaci della Locride riunitisi in seduta straordinaria ed urgente a seguito dei fatti verificatisi venerdì scorso, dopo ampia discussione, dalla quale è emersa la fragilità delle procedure atte ad affrontare situazioni di emergenza da presunti casi di coronavirus, hanno evidenziato la necessità di attenersi scrupolosamente alle indicazioni pervenute dalla Prefettura circa l'attivazione delle misure precauzionali atte ad affrontare eventuali situazioni di emergenza, raccomandando, nel caso si accusino sintomi riconducibili al virus, di contattare il medico di famiglia, come prescritto dai protocolli.

I Sindaci hanno deciso di avviare un confronto urgente con la Regione Calabria, i vertici dell'Asp, le Forze dell'Ordine, la Protezione Civile affinché si creino anche in questo territorio, tutte le necessarie condizioni per affrontare l'emergenza. 

Si richiede una soluzione relativa al pre-triage ospedaliero avendo avuto conferma, purtroppo,

che la tenda allestita dalla Protezione Civile davanti al pronto soccorso non svolge la funzione preposta essendo priva di personale sanitario. 

Si richiede, inoltre, che anche l'Ospedale della Locride diventi oggetto dei benefici occupazionali straordinari per l'assunzione di personale medico e sanitario ai sensi del Decreto Legge approvato ieri notte nella seduta straordinaria del Consiglio dei Ministri. Solo così si potrà ipotizzare di poter affrontare l'emergenza sanitaria derivante da coronavirus in un territorio già in precedenza in una situazione di emergenza, come denunciato dagli stessi sindaci del territorio.

Si stigmatizza lo scellerato comportamento di alcuni soggetti che attraverso i social e su whatsapp hanno ieri creato il panico tra i cittadini della Locride.  Si invita la cittadinanza ad attenersi alle indicazioni e comunicazioni provenienti esclusivamente da fonti istituzionali. 

Al termine dell'incontro si è concordato un tavolo urgente con il direttore sanitario  Bray per martedì prossimo alle ore 10 presso la Direzione Sanitaria.

Rubrica: 

Notizie correlate