Ieri il viaggio inaugurale del Frecciarossa in Calabria

Gio, 04/06/2020 - 11:00

Ieri è iniziato il nuovo servizio ES FR 9523/9525 FRECCIAROSSA Torino Porta Nuova - Reggio Calabria C.le, via Milano - Bologna - Firenze - Roma - Napoli - Salerno. Si tratta del treno ad alta velocità che in Europa ha la percorrenza più lunga: ben 1.266 km! Il treno ha lasciato Torino in sostanziale orario stamattina alle 8.01 ed è giunto a Reggio Calabria con 3 minuti di anticipo, ossia, alle 18.47, anziché alle 18.50. Il servizio è arrivato in anticipo in tutte le stazioni ubicate tra Salerno e Reggio Calabria. Dati "Viaggiatreno" alla mano, a Paola è giunto con 11 minuti di anticipo, a Lamezia Terme Centrale con 3 minuti di anticipo, a Rosarno con 5 minuti di anticipo e a Villa San Giovanni con 6 minuti di anticipo. Il treno ETR 500, titolare della corsa inaugurale è stato il complesso n. 22, potenziato con una carrozza di classe "Standard" in più, come i convogli gemelli n. 10 e n. 30 e pertanto questi tre treni sono composti da 12 carrozze, anziché 11. Dal cambio orario del 14 giugno prossimo, si parla della probabile istituzione di un'altra coppia FRECCIAROSSA da Reggio Calabria verso Milano, oppure, Torino, da effettuare con materiale ETR 500. Infine, è data per certa l'istituzione di una coppia FRECCIARGENTO Reggio Calabria C.le - Venezia Santa Lucia, da effettuare con i moderni treni ETR 600, che andranno a sostituire gli ETR 485 pure sulla relazione FRECCIARGENTO Reggio Calabria C.le - Roma Termini. Le corse prova per l'istruzione del personale, per la cosiddetta "conoscenza linea" sono partite il 26 maggio scorso con l'INVIO Salerno - Reggio Calabria C.le - Salerno con l'ETR 500 n. 37. Tale tipo di convoglio ha una velocità massima di crociera in servizio commerciale di 300 km/h. Tali prestazioni sono pienamente sfruttate, per i servizi interessanti la Calabria, sulla Dorsale AV Salerno - Torino Porta Nuova, sulle tratte Napoli - Roma e Firenze - Milano - Torino; mentre sulla "Direttissima" Roma - Firenze la velocità massima è attestata fino a 250 km/h e sulla "Linea a Monte del Vesuvio" Salerno - Napoli fino a 220 km/h. Secondo i parametri dell'Union international de Chemins de Fer (U.I.C.), vengono classificate come tratte ad alta velocità solo le linee con velocità pari o maggiori di 220 km/h. Le linee ad alta velocità italiane sono attrezzate con il moderno sistema di sicurezza europeo ERTMS - level 2, invece, le linee tradizionali con il S.C.M.T., ovvero, Sistema di Controllo della Marcia del Treno. I due potenti locomotori E 404, posti alle estremità del convoglio, garantiscono una maggiore affidabilità sulla regolarità del servizio in caso di eventuali per quanto rari guasti.

Francesco Crea

Rubrica: 

Notizie correlate