Il ciclone "nettuno" tormenta la costa Jonica

Lun, 02/12/2013 - 10:04
Questa mattina una tregua con qualche spiraglio di sole, ma nelle prossime ore la situazione potrebbe tornare a farsi critica

Senza tregua, una pioggia incessante e vento forte. Il ciclone “Nettuno” ha continuato a flagellare la Calabria anche per tutta la giornata di domenica. Stamattina nella Locride una tregua con qualche spiraglio di sole e calma di vento, ma nelle prossime ore la situazione potrebbe tornare a farsi critica. Fra i danni più ingenti ci sono quelli subito dagli scavi di Sibari, sommersi un’altra volta dall’acqua di un mare che è avanzato in maniera paurosa fino a lambire la costa. Ora di terrore anche per un barcone di migranti al largo delle coste crotonesi. In assoluto, la fascia ionica è stata martoriata da un muro d’acqua senza falle che ha causato danni e disagi.

Guarda la foto gallery

Rubrica: 

Notizie correlate