Il Comitato Festa San Rocco a Oliva: Aiuteremo, ma non cancellando la festa

Gio, 25/08/2016 - 17:23

Avendo appreso dalla stampa dell’invito, rivolto da Sua Eccellenza il Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace, a sospendere “ogni manifestazione esterna (fuochi pirotecnici, manifestazioni canore e altri spettacoli)” relative ai festeggiamenti patronali, sorpresi di un mancato previo confronto con i comitati, le parrocchie le amministrazioni, si comunica quanto segue.
Il Comitato Festa San Rocco di Gioiosa Ionica, ovviamente colpito rattristato dalle conseguenze del terremoto che ha interessato il centro Italia, E disponibile a collaborare a qualsiasi iniziativa in supporto degli aiuti per le popolazioni colpite, fa presente che, per quanto riguarda le manifestazioni civili in onore di San Rocco già in corso, impegni contrattuali assunti non consentono di rescindere dagli stessi recuperando le somme impegnate, che comunque dovrebbero essere versate.
Fa altresì presente che una festa patronale coinvolge economicamente un'intera comunità, con particolare riferimento agli esborsi sostenuti dalle attività commerciali, Dalle amministrazioni E da quanti hanno contribuito alla realizzazione dei festeggiamenti civili.
Pertanto, questo comitato è impossibilitato ad accogliere l'invito rivolto dal Sua Eccellenza il Vescovo Monsignor Oliva, ribadendo, al contempo, la disponibilità a contribuire agli aiuti.
Invero, il Comitato aveva già deciso di destinare l'eventuale avanzo di gestione in favore delle vittime del terremoto e si impegna sensibilizzare gli artisti che si esibiranno, imprenditori locali e la cittadinanza a partecipare concretamente sostenere gli aiuti.
Il Comitato festa San Rocco si permette, infine, di suggerire di voler consentire l'uso, durante le prossime processioni, delle cassette per la raccolta di offerte da destinarsi esclusivamente agli aiuti per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016.
Con ossequi.
Per il comitato festa San Rocco

Rubrica: 

Notizie correlate