Il Natale spiegato dai ragazzi

Dom, 23/12/2018 - 13:00

Ci sono giorni, periodi, momenti in cui occorre osservare la vita sotto un’altra angolazione. Il Natale è la festa più adatta per chiudere con la solita routine e guardarsi dentro, soprattutto per quanto riguarda gli adulti. In questo periodo i ragazzi con la loro spontaneità e innocenza, sono in grado di riportare indietro la vera magia del Natale e ci insegnano che la vita è bella solo se vissuta col cuore. Ecco, quindi, cosa scrivono i giovani studenti della scuola media Coluccio-Filocamo, di Roccella Jonica.
“Vi siete mai chiesti perché il Natale mette allegria in tutti i cuori? Il motivo è semplice: tutti gli addobbi, la compagnia, lo spirito natalizio nell’aria, l’arrivo di Babbo Natale, scartare i regali intorno all’albero, sono piccoli gesti che rendono questa festa ricca di emozione. Noi riduciamo il Natale, semplicemente, allo scartare regali o all’attesa di averli. Molte persone rivedono i propri cari, solo e unicamente, in questo giorno speciale. Per me, il Natale è un’occasione per tutti, qualcosa di magico”. Sara
“Per me, il Natale significa felicità e amore”. Eva
“So che il Natale è soprattutto una festa commerciale, come tutte le altre, ma si distingue dalle altre, per la sua magia che coinvolge tutti in un grande amore. Anche se, ormai, i regali sono in primo piano, ci sarà sempre il rispetto e l’amore che ognuno conserva nel proprio cuore”. Vincenzo
“Secondo me, il Natale rappresenta la nascita di Gesù, che rinasce nei nostri cuori, rendendoci più buoni”. Michela
“Il Natale è un giorno magico, pieno di gioia e di allegria. È una festa che porta speranza e un sorriso sul volto di tutti”. Lorenzo B.
“Il Natale, non rappresenta solo regali, ma l’amore che condividiamo con la nostra famiglia. Esprimiamo i sentimenti che provengono dal nostro cuore”. Pietro
“Il Natale: luci e festoni per le strade, un via vai nei negozi per comprare il regalo più bello e costoso. Ma il Natale è la festa di Gesù, che porta gioia e amore, soprattutto nel volto dei poveri che hanno più bisogno del nostro aiuto”. Matteo
“Per me, il Natale è la festa più bella di tutte, perché si sta tutti insieme, circondati dalla felicità”. Francesco
“Il Natale è stare in compagnia dei propri cari. È un momento di gioia, pace e tranquillità”. Syria
“Il Natale è la festa in cui si festeggia la nascita di Gesù. Si celebra il 25 dicembre, però già un mese prima tutto il paese è in festa. Io, come quasi tutte le famiglie, preparo l’albero e il presepe; mentre i balconi delle case e le strade si riempiono di luci luminose e colorate. Anche se a Natale sono molto importanti i regali, non dovremmo dimenticare le persone più povere che hanno bisogno di aiuto, perché Gesù è nato in una semplice capanna”. Alessandro I.
“Il Natale è essere felici, aprire i nostri cuori, stare insieme alle persone che ami. Per questo il Natale non è solo regali, ma è la festa dedicata all’amore”. Alessia
“Per me, il Natale è un’emozione che ti da speranza, ti fa credere di fare cose che non penseresti di riuscire. È un’emozione che ti riscalda il cuore e ti fa stare bene con te stesso”. Giuseppe M.
“Il Natale è una festa in cui si sta insieme alle persone più care. La maggior parte delle persone pensa che il Natale significhi regali; in realtà è una festa dedicata ai poveri”. Simone
“Il Natale significa stare in famiglia, perché durante questa festa tutti i litigi non ci sono più”. Davide
“A Natale mi piace pensare a Gesù bambino dentro la mangiatoia, perché mi fa tenerezza l’immagine di un bambino, appena nato, con il papà, la mamma, l’asino, il bue e la pecora”. Danilo
“Per me, il Natale è speciale, i regali non sono importanti ma lo sono: l’amore, la famiglia e gli amici. È la festa di tutti, non si può essere tristi, ma solo felici. È divertente ridere con la famiglia e insieme agli amici. Io adoro il Natale, ci sono persone sempre col sorriso in volto. Il Natale è nel cuore di tutti”. Greta
“Secondo me, il Natale è qualcosa di astratto che puoi sentire solo con il cuore. Ti senti buono e hai tanta voglia di aiutare le persone in difficoltà. Questo è il Natale: sentirsi migliori, riuscendo a capire veramente i valori della vita”. Giuseppe P.
“Non importa quanto saranno brutti i regali che farai o riceverai, perché l’importante è trascorrere il giorno di Natale con le persone che ami di più”. Lorenzo R.
“Per me, il Natale non è solo regali, giochi, cibo… ma è molto di più. Significa pace, amore, famiglia, gioia e serenità, è prima di ogni cosa stare bene con se stessi e con il mondo che ci circonda, perché se manca questa armonia, non vivi neanche bene. Il Natale è qualcosa di concreto se si guarda con gli occhi; astratto se lo si vede con il cuore”. Francesca R.
“Penso che il Natale sia un momento di felicità e di riunione con la propria famiglia”. Alessandro S.
“Il Natale è una festa in cui è bello stare insieme con le persone che si amano ed essere generosi con tutti, soprattutto con chi ne ha più bisogno. A Natale occorre lasciare andare tutte le malinconie, i rancori e fare la pace con tutti, perché è la festa dell’amore”. Antonio
“La mia festa preferita è il Natale, non per i regali, ma perché è la festa di Gesù. È bello stare insieme con la propria famiglia, ma quello che più adoro è il calore di chi mi vuole bene veramente. Io amo quando vedo un sorriso, perché la felicità mi fa stare bene. Il mio Natale è fatto di gioia, allegria, pace e amore”. Chiara
“Per me, il Natale è festeggiare il compleanno di Gesù Bambino al quale, come dono, offriamo il nostro amore e le nostre preghiere”. Francesca V.
“Il Natale non è solo regali, ma è un momento per stare con le persone che ami veramente. È importante che il Natale lo si viva in serenità e gioia”. Morena

Autore: 
Rosalba Topini
Rubrica: 

Notizie correlate