Il tempo dei ricordi

Dom, 26/07/2020 - 19:30
Accade che…

26 Luglio
Accade che:

1936 (84 anni fa): Le potenze dell’Asse (Germania e Italia) decidono di intervenire nella Guerra Civile Spagnola la fianco della Falange Spagnola.
2016 (4 anni fa): Hillary Clinton diventa la prima donna di uno dei maggiori partiti politici statunitensi (Partito Democratico), a poter correre per la Presidenza degli Stati Uniti.
Nati oggi:
1859 (161 anni fa): Nasce a Gerace Francesco Scaglione, pedagogista. Tra le sue opere: “Scritti filosofici e padagogici” e “La pedagogia scientifica e il compito degli educatori in Italia”. Muore a Locri il 16 luglio 1931.

27 Luglio
Accade che:

1929 (91 anni fa): Debutto per il primo romanzo di Alberto Moravia, “Gli indifferenti”. Nel romanzo lo scrittore riesce a rendere, con perfetto realismo, la meschinità e le ipocrisie della società borghese.
1992 (28 anni fa): A Palermo, a pochi mesi dalla strage di Capaci e otto giorni dopo la strage in cui perse la vita Paolo Borsellino, il commissario dell’anti-racket Giovanni Lizzio viene assassinato dalla mafia.
Nati oggi:
1768 (252 anni fa): Nasce a Ligneries (Normandia) Charlotte Corday, rivoluzionaria francese, nota soprattutto per aver ucciso Jean-Paul Marat. Alla sua figura si sono ispirate numerose opere, soprattutto teatrali. Muore, a Parigi, il 17 Luglio 1793.

28 luglio
Accade che:

1794 (226 anni fa): A Parigi, Maximilien Robespierre viene ghigliottinato. Con la sua morte termina il periodo del Terrore e inizia il governo dei Termidoriani, con al potere la borghesia moderata.
1976 (44 anni fa): La Corte Costituzionale sancisce l’illegalità del monopolio RAI. Inizia, così, l’epoca delle cosiddette TV private, che cambierà il panorama mediatico italiano.
Scomparsi oggi:
1741 (279 anni fa): Muore a Vienna (Austria) Antonio Vivaldi, compositore e violinista italiano. Nato a Venezia il 4 marzo 1678, è considerato tra i massimi esponenti del barocco musicale. Sacerdote, pur non potendo celebrare la messa per motivi di salute, era detto “Il prete rosso” per il colore dei capelli. Tra le sue opere più celebri: “Le quattro stagioni”.

29 Luglio
Accade che:

1900 (120 anni fa): L’anarchico Gaetano Bresci uccide a Monza Umberto I di Savoia, re d’Italia. Lo scopo di Bresci è stato quello di vendicare coloro che la mattina dell’8 maggio 1898 sono stati uccisi, a Milano, mentre protestavano per il carovita.
1976 (44 anni fa): In Italia, con la nomina a Ministro del lavoro e della Previdenza sociale, Tina Anselmi è la prima donna a entrare nel Governo.
Nati oggi:
1875 (145 anni fa): Nasce a Reggio Calabria Luigi Aliquò-Lenzi, letterato e giornalista. La sua voce si fece sentire contro le leggi speciali del generale Pelloux, che gli permisero di conquistare la stima di Felipe Cavallotti, che lo chiamò a lavorare al quotidiano “Il Secolo”, ma scelse di rimanere a Reggio. Collaborò al “Ferruccio”, a “I tre Moschettieri” e al “Corriere de Calabria”. Diresse la “Rivista storica calabrese”, “Fata Morgana”e “Bibliografia calabra”. Il suo nome svetta per la monumentale opera “Gli scrittori calabresi”, ampliata dal figlio Filippo Aliquò Taverriti. Muore a Reggio Calabria il 18 novembre 1944.

30 Luglio
Accade che:

1792 (228 anni fa): A Parigi viene eseguita pubblicamente, per la prima volta “La Marsigliese”, canto dei rivoluzionari francesi poi adottato dalla Francia come inno nazionale.
1824 (196 anni fa): Gioacchino Rossini, compositore italiano, viene nominato direttore musicale del Thèatre-Italien di Parigi.
Scomparsi oggi:
1915 (105 anni fa): Muore a Cosenza Bernardino Alimena, giurista. Nato a Cosenza il 12 settembre 1861 è stato uno studioso di enorme profondità, giurista geniale e controcorrente, non amato dall’Accademia. Ottiene la cattedra di Diritto e Procedura penale a Napoli e a Modena. Tra le sue opere: “La premeditazione in rapporto alla psicologia, al diritto, alla legislazione comparata” e “Principi di diritto penale”.

31 Luglio
Accade che:

1498 (522 anni fa): Durante il suo terzo viaggio nell’emisfero occidentale, Cristoforo Colombo diventa il primo europeo a sbarcare sull’isola di Trinidad, al largo della costa del Venezuela.
1941 (79 anni fa): In Germania, Hermann Göring inizia a pianificare la soluzione finale della questione ebraica.
Scomparsi oggi:
1962 (58 anni fa): Muore a Roma Amedeo Chimenz, critico letterario. Nato a Catanzaro il 18 dicembre 1897, è stato libero docente di letteratura italiana dal 1942, e assistente di Vittorio Rossi all’università di Roma negli anni 1929-1935. Mirabile il suo commento alla Divina Commedia. Tra i suoi saggi: “La rappresentazione dell’amore nel poema di Boiardo”, “La poesia politica di Giovanni Pascoli” e “Titanismo religioso di Dante”.

1 Agosto
Accade che:

1492 (528 anni fa): I sovrani spagnoli Ferdinando e Isabella cacciano dalla Spagna gli ebrei che non intendevano convertirsi al cattolicesimo.
1873 (147 anni fa): Il primo tram entra in servizio a San Francisco.
Nati oggi:
1853 (167 anni fa): Nasce a Nicotera Antonino De Bella, filosofo. Ebbe come maestro a Napoli Bertrando Spaventa, ma gli parve di perdere tempo tra i banchi dell’università e si formò da sé. Socialista positivista, fondò la rivista “L’evoluzione” e collaborò alla rivista “Scuola positiva” di Ferri e “Critica sociale” di Filippo Turati. Muore a Nicotera il 4 Novembre 1912.

Aforisma della settimana: “Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio”. Robert Louis Stevenson

Autore: 
Rosalba Topini
Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate