Immigrati in sommossa a Caulonia. Protestano contro la cooperativa Patos

Ven, 27/03/2015 - 12:13
Gli immigrati accolti con il progetto SPRAR protestano dinanzi alla sede della Patos, rivendicando documenti per l’asilo politico

Gli immigrati accolti con il progetto SPRAR a Caulonia stanno protestando davanti alla cooperativa Patos. Sentono l’esigenza di ricevere documenti di tipo politico e ritengono responsabile del trattamento subito la dottoressa Maria Paola Sorace, presidente della cooperativa. Lamentano le condizioni in cui sono costretti a vivere, lamentando ritardi nel riconoscimento del loro status di rifugiai politici. Le forze dell’ordine, che stanno facendo barriera per tutelare l’incolumità della dottoressa Sorace, vista l’organizzazione degli immigrati, sospettano la mano strumentale di ignoti, che starebbero mettendo a rischio il lavoro onesto di 50 impiegati a tempo indeterminato.

Fonte: Telemia

Rubrica: 

Notizie correlate