L’ASP dei diritti negati e dei “patti scellerati”

0
37

l sindacalista Nuccio Azzarà ci parla di quel coacervo di interessi deviati che impedisce lo sviluppo della sanità calabrese e che non consente a noi comuni mortali di poterci curare nella nostra terra.

Ecco un estratto dell’articolo del Segretario Provinciale della UIL Sanità:

Grazie, anche, al quotidiano lavoro di contrasto al malaffare posto in essere congiuntamente a Nicola Simone attuale Segretario UIL FPL, all’interno del pianeta sanità nella nostra provincia, tendente a denunciare il grumo di potere elevato a sistema clientelare e malavitoso scientemente organizzato alfine di intercettare il fiume di danaro pubblico in esso circolante, si è reso possibile lo scioglimento dell’ASP per infiltrazione ‘ndranghetistica.

 Per leggere l’articolo integrale vai in edicola o scarica il nuovo numero della Riviera a questo link –> https://bit.ly/3w1vIRT
Autore:
Nuccio Azzarà – Segretario Provinciale UIL