QUI COSENZA – Troppa differenza in campo. Retrocessione sempre più vicina per i silani

Il resoconto della sfida tra Cosenza Calcio ed Empoli del campionato di Serie B

0
132
Il resoconto della sfida tra Cosenza Calcio ed Empoli nel campionato di Serie B

Il Cosenza non riesce a dare seguito alla prova brillante dello scorso weekend e viene affondato da un avversario decisamente più forte che festeggia oggi il ritorno nella massima serie

La gara tra Cosenza ed Empoli non vive di un grande ritmo. Il caldo dettato da un orario di gioco fuori da ogni norma di buon senso si fa sentire e le squadre provano a punzecchiarsi senza costrutto. A rompere l’equilibrio è una follia di Riccardo Idda che abbranca Andrea La Mantia in piena area di rigore costringendo il signor Fourneau a concedere la massima punizione. Leonardo Mancuso non si lascia sfuggire l’occasione e porta i suoi in vantaggio.

Lamantia raddoppia

I toscani volano sulle ali dell’entusiasmo e, dopo un’occasione sventata per i rossoblu, raddoppiano con il gol dell’ex, Andrea La Mantia. L’attaccante azzurro scatta sulla linea del fuorigioco e approfitta di un’uscita errata della difesa del Cosenza su tiro sbilenco di Leo Štulac per beffare Umberto Saracco.

Poker servito

Il Cosenza non riesce a riprendersi dallo shock e affonda davanti ad un avversario che vuole affondare il colpo per essere sicuro di staccare il pass per la promozione. È ancora La Mantia a siglare il tris concludendo un’azione quasi alla mano dell’Empoli a inizio ripresa, mentre Nedim Bajrami mostra tutti i limiti della difesa di mister Occhiuzzi staccando tutto solo nel cuore dell’area per il poker dei toscani.

Al fischio finale scatta la festa promozione per i toscani che tornano in Serie A dopo un anno di permanenza nella cadetteria. Il Cosenza non sembra in grado di poter recuperare i sei punti di distacco dall’Ascoli quartultimo e, visti gli ultimi due appuntamenti in programma, sembra prossimo alla retrocessione.

Formazioni

EMPOLI FC (4-3-1-2): Brignoli, Sabelli, Romagnoli, Nikolaou, Parisi, Haas (83’ Ricci), Stulac (69’ Damiani), Zurkowski (78’ Bandinelli), Bajrami, La Mantia (69’ Moreo), Mancuso (76’ Matos)
COSENZA (3-4-1-2): Saracco, Antzoulas (74’ Tiritiello), Idda, Legittimo, Corsi (56’ Bouah), Ba (70’ Sciaudone), Kone, Crecco, Tremolada, Carretta (70’ Sueva), Gliozzi (70’ Trotta)
AMMONITI – Mancuso, Haas (E), Idda (C)