QUI REGGINA – Amaranto ancora stoppati. I playoff restano a portata

Serie B, la Reggina calcio pareggia contro l'Ascoli. I playoff restano a portata di mano

0
155
Resoconto della partita del campionato di Serie B Reggina Ascoli

La Reggina non riesce a riprendere il suo discorso con la vittoria. Il secondo pari consecutivo contro un Ascoli sempre più sorprendente ha complicato il cammino degli amaranto che si trovano ora a un punto dalla zona playoff

La formazione di mister Baroni parte a mille, decisa a proseguire sulla scia dei risultati utili fin qui maturati, e riesce a sbloccare rapidamente il match. Ci pensa Thiago Cionek con un gran stacco di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo a fulminare Nicola Leali e portare in vantaggio i suoi.

Risposta Marchigiana

L’Ascoli non molla all’improvviso svantaggio e dimostra come ha costruito la sua salvezza. I marchigiani alzano i giri del motore e si portano con convinzione nell’area avversaria, da una conclusione di Riad Bajić, con deviazione di mano di Cionek, arriva l’occasione per equilibrare il match con Abdelhamid Sabiri che si fa però ipnotizzare dal dischetto da Nicolas.

Bajic Gol

Il pareggio è comunque nell’aria e a realizzarlo ci pensa lo scatenato Bajić che realizza la sua terza rete consecutiva con un diagonale tagliente da dentro l’area di rigore che passa sotto le gambe di un difensore prima di terminare la sua corsa là dove Nicolas non può arrivare.

Ribaltone Sabiri

Al ritorno dagli spogliatoi sono ancora gli ospiti a sembrare più convinti dopo un finale di prima frazione in crescendo. L’Ascoli trova così la rete del vantaggio con una conclusione perfetta di Sabiri che, dopo aver superato con un tunnel il diretto avversario, esplode un bolide imprendibile per Nicolas.

Ci pensa Montalto

Baroni capisce che è il momento di mescolare le carte in tavola per recuperare il match e manda nella mischia Denis per dare peso al suo attacco. Proprio il “Tanque” apparecchia il pareggio lanciando sul lungo linea Rivas, che salta Leali con un sombrero, e serve al centro Adriano Montalto, che la mette dentro di testa.

Il finale di gara non riesce a sciogliere la contesa e il risultato di parità finale sembra il giusto compromesso per entrambe le squadre. Ad ogni modo, visti i risultati odierni, per la Reggina sembra essere l’ennesima opportunità mancata per poter entrare nell’agognata zona playoff.

Formazioni Reggina vs Ascoli

REGGINA (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic, Cionek, Dalle Mura (81’ Stavropoulos), Di Chiara; Bianchi (57’ Denis), Crisetig (81’ Crimi); Rivas, Folorunsho, Liotti (57’ Bellomo); Montalto (70’ Edera)

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Avlontis, Quaranta, D’Orazio; Saric, Danzi, Caligara (82’ Mosti); Sabiri; Dionisi, Bajic (71’ Bidaoui) 

AMMONITI – Bianchi, Folorunsho (R), Di Chiara, Eramo, Basic, Dionisi, Caligava (A)