Italcementi: 15 operai protestano da due giorni per la chiusura dell'impianto

Lun, 01/07/2013 - 10:43

Siamo 15 operai dell'Italcementi di Vibo Valentia da 2 giorni ci troviamo a 85 mt sopra un silos perché l'azienda ha deciso di chiudere i battenti lasciando in mezzo alla strada 82 padri di famiglia. Questa scelta, dicono, è dettata dalla crisi del settore che è peggiorata. Intanto però la stessa azienda spende 150 milioni per la costruzione di una nuova cementeria a Rezzato (BS). Questa è la nuova politica antimeridionalista delle aziende che stanno adottando sulla scia di Marchionne e la Fiat che stanno chiudendo solo stabilimenti al sud.

 

Autore: 
Gli operai Italcementi di Vibo Marina
Rubrica: 

Notizie correlate