Klaus Davi: “Inquietante la scomparsa di San Luca dai TG”

Sab, 31/08/2019 - 16:00
Riceviamo e pubblichiamo

L’autorevole testata specializzata ‘Spot and Web’ esce con un dato inquietante e cioè che all’indomani delle elezioni di fine maggio, l’esposizione positiva di San Luca sui media è crollata. Da 40 servizi positivi di giugno sui tg e giornali nazionali siamo passati a 8 e tutti negativi . Secondo “Spot and web” da marzo a maggio San Luca aveva conquistato ben 35 servizi nei tg nazionali ed esteri e 35 articoli su giornali nazionali tra cui Repubblica, Corriere, Giornale, Libero, Il Giorno, il Messaggero , Dagospia, Affari Italiani tutti legati alla candidatura di Klaus Davi e alla discussione che ne è scaturita. Nei mesi di giugno luglio e agosto, quindi quelli successivi alle elezioni, i servizi sono precipitati. Se ne contano non piu di 8 e tutti legati ad arresti di presunti mafiosi, cattura di latitanti, sequestri di piantagioni di droga o simili ‘amenità’ : non proprio una bella immagine per il ‘modello San Luca’ . La nuova giunta, scrive la rivista, non è stata in grado di capitalizzare minimamente il generoso contributo di Davi”. San Luca torna a fare notizia, purtroppo, per la ‘Ndrangheta, per i presunti super stipendi dei dirigenti comunali e commissari , per le piantagioni di canapa oltre che per gli insulti rivolti a Klaus Davi . Cosa pensa di fare l’amministrazione comunale per contrastare il trend ? Lo sa il sindaco, che al paese ci tiene su questo siamo certi e che aveva promesso di migliorare l’immagine del paese, , che questo è un problema ? Che una cattiva reputazione ricade negativamente su commercianti, bar, operatori sociali , artigiani e popolazione tutta?” Lo dichiarano Klaus Davi, Carlo Tansi e Giuseppe Silvaggio consiglieri di minoranza del consiglio comunale.

Rubrica: 

Notizie correlate