L’amministrazione di Locri porta a casa un accordo storico

Sab, 24/01/2015 - 15:49

Nel pomeriggio di mercoledì il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, ha concluso l'accordo con l'ASP di Reggio Calabria, sottoscrivendo un verbale che impegna le due parti a premurarsi di comune accordo della tutela dell'ospedale. Dopo aver inviato una ditta che ha provveduto alla raccolta dei rifiuti che occupavano il parcheggio del nosocomio, l'ASP ha garantito a Calabrese il pagamento entro quindici giorni di 2 milioni utili a sanare parte del debito che la società avrebbe nei confronti del Comune di Locri. A seguito di accertamenti, il resto della somma, ammontante così a 2.100.000 euro, verrà progressivamente versata nelle casse del comune, aggiungendo a essa un milione e mezzo in ruoli da ammettere. Dal canto suo, Calabrese ha dovuto concedere ai direttori amministrativi Tripodi e Staltari, di non avanzare pretese sul tasso di interesse maturato in questo periodo di credito da parte dell'ASP e di sottoscrivere nell'immediato futuro un accordo per la fornitura dell'acqua pubblica.

Rubrica: 

Notizie correlate