L’amore per l’archeologia viaggia tra Locri e Roccella

Lun, 17/07/2017 - 19:40

Il 21 luglio, al Museo Archeologico Nazionale di Locri e a Roccella Jonica, in occasione della visita del Presidente Nazionale dell'Associazione di Cultura Classica Italina Professore Mario Capasso, si svolgerà la manifestazione “Itinerari d’Arte”, patrocinata dall’Associazione Italiana di Cultura Classica, una libera associazione di docenti dell’Università e della Scuola, di studenti e di semplici cittadini che credono fermamente nella perennità dei valori della Cultura Classica, fondamento della moderna Cultura Europea, e si adoperano, ciascuno per le proprie possibilità, per la loro salvaguardia e la loro diffusione.
Fondata nel 1897 a Firenze, l’Associazione è una delle centinaia di Società diffuse in ottanta Paesi del mondo, che perseguono le stesse finalità e sono raggruppate nella Fédération Internationale d’Etudes Classiques, organismo internazionale che è sotto l’egida dell’UNESCO.
Il Professore Capasso, per la prima volta nella locride, è professore ordinario di Papirologia nell’Università del Salento, nella quale ha insegnato anche Papirologia Ercolanese, Egittologia, Paleografia Greca e ha tenuto un Laboratorio di restauro del Papiro. Ha insegnato, inoltre, Papirologia presso l’Università degli Studi di Foggia e Paleografia Greca all’Università “L’Orientale” di Napoli.
Da oltre quarant’anni è impegnato nello studio dei Papiri Ercolanesi quali fonti per la storia della filosofia antica e del libro antico.
Conduce ricerche su papiri greci e latini letterari e documentari di provenienza egiziana, con particolare interesse per gli aspetti sia testuali sia bibliologici e paleografici.
Nel 1992 ha fondato il Centro di Studi Papirologici dell’Università del Salento, che dirige dalla sua fondazione. Nel 2005 ha fondato il Museo Papirologico dell’Università del Salento, che dirige dalla sua fondazione. È Presidente Onorario del Centro Internazionale di Studi Borgiani (CISB).

Notizie correlate