L’Ipsia nel Ghota del giornalismo nazionale “Juniores”

Lun, 08/05/2017 - 19:53

Al Concorso indetto dal Consiglio Nazionale Ordine Giornalisti, dove hanno aderito oltre 500 Scuole, 75 delle quali - 25 per ogni ordine e grado – c’era, oltre al liceo Oliveti Panetta, anche l’Istituto Statale per l’Industria e Artigianato di Siderno/Locri. A ritirare il premio, in quel di Cesena, c’era una piccola delegazione guidata dal dirigente scolastico Gaetano Pedullà, composta da alcuni studenti della redazione di “Professional… mente” e dalle Professoresse Daniela Callea e Miranda De Agostino.
«Tale riconoscimento ci onora e ci gratifica – questo in sintesi il concetto espresso della delegazione dell’I.P.S.I.A. al momento della premiazione - in quanto testimonia l’impegno del nostro Istituto Professionale, al pari di tanti altri prestigiosi Istituti scolastici insigniti del riconoscimento, nel promuovere una formazione degli allievi capace di coniugare una solida base di cultura generale con un più specifico addestramento professionale. Un piccolo e significativo progetto editoriale che, nato nel ricordo della compianta  Professoressa Silvana Manti, è il frutto di una comunione di intenti del corpo Docente, mirante a fare degli studenti dell’I.P.S.I.A. una comunità di cittadini attivi nel contesto locale. Questa terza edizione, la cui linea editoriale è stata connotata dall’hastag “#locrideilsolenelcuore”, testimonia la volontà di riscatto di una comunità educante da tutto ciò che continua a deturpare un territorio ricco di bellezze naturali, carico di storia e ricco di tradizioni popolari. La pubblicazione del giornalino scolastico da parte dell’IPSIA vuol essere pure un modo per ripercorrere le tappe di un cammino compiuto assieme all’interno della comunità scolastica attraverso le tante attività scolastiche ed extra scolastiche promosse dall’Istituto, nel corso di un intero anno scolastico, al fine di favorire la crescita integrale di ogni studente, sia sul piano umano che professionale».
Anche l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Siderno, Ercole Macrì, si è espresso sull’importante riconoscimento: «Pensavo che il premio fosse stato riconosciuto solo al Liceo Oliveti-Panetta-Pitagora, a una settimana di distanza apprendo invece che anche un’altra scuola della Locride vola alta nel firmamento del giornalismo “Juniores” nazionale. Questo raddoppia la mia gioia, in quanto registro, per l’ennesima volta, che i nostri studenti macinano idee a pieno regime, hanno talento, e oggi, più di ieri, hanno la possibilità di rovesciare le umiliazioni di un territorio in qualcosa di positivo, di trasformarle in sana adrenalina e di provocare un soprassalto, uno scatto in avanti che cambi il corso della nostra Storia. Complimenti».

Rubrica: 

Notizie correlate