La canzone del sidernese Roberto Scarfò è un inno alla speranza

Dom, 03/05/2020 - 19:00

In questo periodo assurdo, che ha devastato tutti, in cui i giorni si susseguono uguali con un’angoscia perenne che non ti abbandona mai, è arrivata, in maniera inaspettata. a rincuorarci, una canzone, “Italia 2020”, scritta e interpretata dal cantautore sidernese Roberto Scarfò. Una canzone che vuole essere un incoraggiamento a proseguire il nostro cammino nonostante il dolore, a distruggere questa angoscia che ormai da due mesi ci perseguita. Lo scopo della canzone è anche quello di aiutare le famiglie della Locride in difficoltà. Sarà possibile, infatti, effettuare donazioni spontanee sul conto corrente della Caritas Diocesana di Locri-Gerace.
Per conoscere meglio la storia di questa canzone abbiamo rivolto delle domande al suo autore.
Qual è il massaggio della tua canzone?
Il messaggio forte e chiaro è la speranza. È così che chiudo la seconda strofa della canzone: “La mia speranza vive oltre la minaccia”. Nel ritornello esplode l’essenza del brano, cioè il messaggio che la nostra terra, la nostra Italia, non può e non deve perdere tutto il suo splendore, la sua storia e la sua anima combattente: “Vinceremo questa guerra, a braccia nude al cielo tra l’azzurro e la memoria”. È una canzone dettata dal cuore, una canzone che va oltre il momento difficile, oltre questo virus traditore che colpisce alle spalle. La nostra libertà e quella di tutto il mondo va difesa nel rispetto e nella condivisione di amore verso il prossimo. Insieme ce la faremo! La musica è amore, e io ho cercato di fare la mia piccola parte.
Cosa rappresenta, per te, la musica?
Potrei rispondere in mille modi, perché più di mille volte la musica mi ha aiutato e migliorato. Credo che l’arte, in questo caso la musica, sia un dono. Quando apri le finestre del tuo cuore alla musica, tutto si colora, tutto è magico. Ho iniziato a suonare da piccolissimo, intorno ai 5 anni. Con la musica puoi raggiungere l’universo di tante persone, rappresenta per me la fondamentale linea di orizzonte da cui si scorge la vita.
Dove è possibile ascoltare la tua canzone?
La canzone può essere trasmessa in tutta Italia, in tutto il mondo. Intanto, “Italiana Radio” di Siderno è stata per adesso la prima radio che ha ospitato il brano. La canzone è al momento ascoltabile sul mio canale ufficiale YouTube, raggiungibile digitando il nome “Roberto Scarfò” nella ricerca. In questo canale, sotto il video della canzone, si trovano tutti i riferimenti per la raccolta fondi. A tutti coloro che effettueranno la donazione verrà inviato un link al fine di scaricare la canzone “Italia 2020”, come piccolo regalo simbolico. Tutte le radio/TV che volessero aderire alla “Campagna donazioni” condividendo sui propri canali la canzone potranno richiedere il file di trasmissione scrivendomi sulla casella di posta elettronica robertoscarfo@yahoo.it.

Autore: 
Rosalba Topini
Rubrica: 

Notizie correlate