La Fondazione Città di Gerace accompagna gli studenti alla scoperta delle nostre radici identitarie

Lun, 02/04/2018 - 18:20

La Fondazione Città di Gerace ha ultimato le attività del progetto “Alla scoperta dell’identità calabrese per contaminare il nostro presente e proiettarlo nel nostro futuro”, avviate lo scorso 28 febbraio. Nell’ambito dell’iniziativa, gli allievi dell’IS Oliveti Panetta e dell’IPSIA di Siderno sono stati accompagnati in un percorso di esplorazione delle matrici identitarie da esperti e cultori della storia e dell’identità locale, che hanno trasmesso loro saperi e visioni con l’intento di supportare e promuovere la trasmissione alle nuove generazioni di maestrie e identità culturali del territorio. Di notevole importanza la cooperazione attiva e fattiva degli Istituti coinvolti, che ha permesso di guidare gli attenti e partecipi giovani nello studio degli “antichi mestieri” rendendoli quindi consapevoli delle possibilità di sviluppo professionale ed economico attraverso la valorizzazione della creatività e dell’identità. I giovani hanno avuto modo, inoltre, di sperimentare tecniche e pratiche attraverso attività laboratoriali affiancati da artisti-artigiani in diversi comparti e filiere: dalla ceramica al tessile, dal vetro al ferro, dal legno all’agroalimentare, esplorando trasversalmente le matrici artistiche e architettoniche. Il progetto, attraverso la realizzazione dei 20 appuntamenti calendarizzati, ha perciò raggiunto l’obiettivo principale: la consapevolizzazione dei giovani coinvolti al fine di ottimizzare la diffusione dei risultati nonché la possibilità di trasformare identità storiche in prospettive future. La Fondazione Città di Gerace, attraverso la realizzazione di questo progetto, che ha raccolto il favore della Regione Calabria e la preziosa e attiva collaborazione del Comune di Gerace, vuol contribuire in modo tangibile ad attivare un percorso virtuoso per il trasferimento di competenze e conoscenze ai giovani al fine di sostenerli nelle proprie scelte formative e professionali. Il progetto della Fondazione Città di Gerace si inserisce perciò appieno nella nuova visione strategica della cultura come elemento “vivo” e da “rivitalizzare” anche in un’ottica creativa e di utilità socioeconomica in grado di sostenere la nascita e la crescita di iniziative imprenditoriali e no profit nel settore dell'industria culturale e turistica che puntino a valorizzare le risorse culturali del territorio. Il progetto ha permesso, infine, di restituire alla fruizione pubblica una antica “bottega” artigiana nella disponibilità della Fondazione, con esposizione permanente in memoria delle opere e dell’ingegno di Bruno Fassari.

Rubrica: 

Notizie correlate