La storia di Forza Italia risponde a Franco Crinò

Sab, 29/10/2016 - 17:52

Non soffriamo certamente di “convention ad excludendum”anzi abbiamo sempre privilegiato una politica inclusiva rispetto all’aggregazione e alla mobilitazione dei nostri territori.
Suona come nota stonata la posizione dell’ex senatore Crinò che si muove in modo differente da una dimensione che abbiamo conosciuto.
Il coordinamento provinciale sarebbe da azzerare? Bè sarebbe auspicabile che  Franco Crinò, ed alcuni amici suoi componenti dello stesso organismo rassegnino le dimissioni se non credono in questo percorso.
Peraltro come, si riscontra , Franco Crinò non risulta iscritto negli elenchi 2014, né esiste  traccia di una sua adesione nel partito di Forza Italia fin dalla sua nascita.
La benevola accoglienza in questa fase a lui rivolta avrebbe dovuto invece farlo riflettere, anziché parlare in libertà rispetto soprattutto alla considerazione a lui riposta in merito ad una logica costruttiva, a cui guardiamo con grande impegno.
Antonio Pizzimenti Capogruppo Forza Italia al comune di Reggio Calabria
Lorenzo Micari Assessore al Bilancio al comune di Villa San Giovanni
Alessandro Cavallaro  Capogruppo di Forza Italia al comune di Gioia Tauro
Pietro Sgarlato Capogruppo di Forza Italia al comune di Siderno
Rudi Lizzi consigliere comunale di Forza Italia al comune di Gerace

Rubrica: 

Notizie correlate