La Vis fa tredici. A Siderno i reggini passano 76-70

Lun, 11/01/2016 - 09:53

Tredicesima vittoria consecutiva per la Vis Reggio Calabria che viola il parquet dell’Ega Basket Ymca Siderno e si mantiene solitaria in vetta alla classifica. Ma da salvare, a conti fatti, c’è solo il risultato. Mai nel corso di questo campionato si era vista una Vis così svogliata, imprecisa, poco reattiva, molle in difesa e troppo individualista in attacco. I padroni di casa hanno fatto un figurone, per nulla intimoriti dai venti punti di distacco in classifica, meritando gli applausi scroscianti del pubblico alla sirena finale. Giocando come ieri il quintetto di coach Costa non farà fatica a mantenere la categoria.
Che non sarebbe stata una passeggiata per la capolista al cospetto della cenerentola del girone lo si è capito fin dalla palla a due. Pronti e via e Siderno si porta sul 7-0 con i canestri di Pirrone, Fonte e Orlando. Warwick firma il primo sorpasso Vis (11-10) e due punti di Spencer in chiusura di primo quarto portano i bianco/amaranto sul +5 (21-16).
Nel secondo periodo la musica non cambia. Siderno inizia a crederci e rimane a contatto trascinata dai canestri di capitan Fonte. All’intervallo lungo si va con la Vis avanti 41-33.
La strigliata dei coach D’Arrigo e Farina negli spogliatoi sembra dare gli effetti sperati nella terza frazione. Anche senza brillare i reggini si portano sul +14 (58-44) con una tripla di Lobasso, ma un incontenibile Fonte (mvp del match con 32 punti) tiene Siderno ancora in partita.
Nell’ultimo quarto la Vis controlla non senza affanni il tentativo di rimonta degli ionici e porta a casa un successo sofferto che le consente di mantenere l’imbattibilità stagionale.
UFFICIO STAMPA VIS

Rubrica: 

Notizie correlate