Locri: arresto in centro, ma Calabrese smentisce inseguimento e spari

Ven, 07/08/2015 - 13:01

Notte movimentata, quella vissuta a Locri. Alcuni organi di informazione locale hanno mandato questa mattina la notizia che attorno alla mezzanotte, in via Primo Maggio, sarebbe avvenuto un inseguimento tra una vecchia fiat Panda e un auto borghese delle forze dell’ordine, sulle tracce dell’autore dell’omicidio di un cittadino rumeno. Auto lanciate a folle velocità e colpi di pistola sparati in pieno centro sono stati però smentiti prontamente dal sindaco Giovanni Calabrese che, con un comunicato, ha spiegato che l’operazione di polizia è stata condotta in piena sicurezza dalla Polizia e dai Carabinieri e che l’incidente che ha coinvolto un uno scooter senza conseguenze è stata una banale caduta provocata dal panico dei passanti alla vista delle armi da fuoco. Ordine ripristinato in pochissimi minuti, comunque e, soprattutto, l’arresto andato a buon fine dell’autore dell’omicidio del cittadino rumeno accoltellato pochi giorni fa a Reggio Calabria. (Foto: Corriere Locride)

Rubrica: 

Notizie correlate