Locri istituisca un “Premio Letterario Salvatore Futia”

Dom, 22/11/2020 - 17:00
Lettera aperta a Giovanni Calabrese, Sindaco di Locri.

Egregio Sig. Sindaco,
alla lunga lista di concittadini scomparsi si è aggiunto un nome che tutta la Città conosce e stima, al di là del credo politico e al di là della frequentazione. Si tratta del Professore Salvatore Futia. Abbiamo registrato in tutti i commenti a ricordo della sua persona un dato costante. Assieme alla dirittura morale, tutti hanno sottolineato la sua notevole cultura, formatasi fin dagli studi liceali grazie alla sua inesauribile sete di sapere. Oltre all’insegnamento, Salvatore Futia si è dedicato alla scrittura, pubblicando numerosi libri. Valga per tutti “Lo scandalo delle Officine Meccaniche Calabresi”, che ci ha consegnato un pezzo importante della ricca Storia della nostra Città. Queste brevissime considerazioni ci spingono a chiedere all’Amministrazione Comunale, da Lei degnamente rappresentata, di istituire un Premio Letterario a suo nome. A nostro parere sarebbe un giusto riconoscimento al raffinato intellettuale quale Futia è stato, ma anche un segnale forte per rilanciare ancor di più la cultura locrese, attraverso i suoi protagonisti. Ed è indubbio che Salvatore Futia è stato uno di loro.

Autore: 
Francesco Femia, Francesco Riccio
Rubrica: 

Notizie correlate