Malmena un tecnico del Comune di Mammola e gli danno i domiciliari

Gio, 14/05/2015 - 09:57

Nella serata di ieri, a Mammola, i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di una serie serrata di accertamenti, escussioni testimoniali e verifiche, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, Sità Cosimo, 35enne del luogo, poiché, alle precedenti ore 13.45 circa, ha oltraggiato e aggredito fisicamente il Responsabile dell’Ufficio Tecnico di quel Comune, mentre era a bordo della sua autovettura parcheggiata in quella Piazza Mercato. In particolare, l’uomo ha colpito ripetutamente la sua vittima con pugni al volto e all’addome, cagionandogli lesioni giudicate guaribili in gg 3 di prognosi, poiché infastidito dai lavori di manutenzione eseguiti nella mattinata da un operaio - su input del citato funzionario - nel giardino del locale Palazzo Ferrari (ove ha sede una casa di riposo per gli anziani, gestita da una parente dell’aggressore) a seguito di infiltrazioni di acqua piovana lamentate dai proprietari degli immobili contigui. Dopo le formalità di rito, il prevenuto è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida prevista nella mattinata di domani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata nella persona del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura di Locri, Dott. Concezio ARCADI.

Rubrica: 

Notizie correlate