A Marina di Gioiosa la “Mototerapia” per i ragazzi disabili

Ven, 11/09/2020 - 13:00

Vento tra i capelli, libertà, condivisione e tanti sorrisi, questo era il profumo che aleggiava nel parco urbano ieri pomeriggio .
‘Felicità. Si oggi felicità e gratitudine, tanta tantissima gratitudine.
Un gelato, occhi felici, cuore pieno di gioia e  tra i capelli il vento della libertà.
I ragazzi della locride, non solo di Marina di Gioiosa Ionica, hanno respirato all'aria aperta ed hanno condiviso un' esperienza magica: l'adrenalina di un giro in moto con lo splendido team dei ragazzi dell'associazione 'Motor Life'.
I ragazzi di " Comma Tre" , dei "Girasoli della Locride"  e delle varie sedi dell' " Auser" hanno trascorso un pomeriggio insieme a Marina di Gioiosa Ionica, insieme a Carmelo Lombardo, gli amministratori comunali e ai volontari della croce rossa italiana - Comitato Riviera dei Gelsomini.
"Sosterrò sempre che il ringraziamento è la più alta forma di pensiero, e – dichiara la consigliera Valentina Femia - che la gratitudine non è altro che una felicità raddoppiata dalla sorpresa."
Ieri - continua  Valentina Femia - ho visto la grande bellezza negli occhi degli organizzatori, dei miei colleghi di consiglio che sono stati teneramente presenti, il luccichio nello sguardo dei ragazzi, dei presidenti delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo.
Quello che abbiamo in mente, se pur consapevoli che non sarà facile, è costruire una comunità a misura di bambino e con l’abbattimento di ogni tipo di barriera, soprattutto quelle culturali, le più difficili da abbattere, ma che per noi non sarà impossibile.”

Ufficio Stampa Comune Marina di Gioiosa Ionica

Rubrica: 

Notizie correlate