Minacce anonime a chi chiede di costituirsi parte civile in “Aemilia”

Mar, 03/11/2015 - 10:11

Durante l’udienza dello scorso mercoledì aveva chiesto di potersi costituire parte civile ma ancora non possiamo sapere che cosa deciderà di fare un imputato del processo “Aemilia" che, per questa sua richiesta, avrebbe ricevuto velate minacce via sms. Il caso è scoppiato a seguito di un servizio del TGR Emlia-Romagna, al quale avrebbe fatto seguito l’intervento dell’avvocato difensore dell’imputato in questione che, intervenendo in aula, avrebbe confermato quanto riportato. Come accennato non si tratterebbe di minaccia esplicita, ma di un sms anonimo nel quale si potrebbe leggere una breve quanto inquietante frase: “Non passare dall’altra parte”.
Fonte: ildispaccio.it

Autore: 
Jacopo Giuca
Rubrica: 

Notizie correlate